L'impero di Simonetta Fumagalli

L'impero di Simonetta Fumagalli

Roma in grande stile

Un'articolo dalla rivista OBJEKT International

articolo originale da OBJEKT International Articolo originale Con la sua Arte nella Casa continua a fissare gli standard mondiali per i tessuti d'arredamento.
Il suo negozio nel centro di Roma combina la magnificenza dei tempi passati con lo spirito del presente.
Simonetta Fumagalli ha acquisito una reputazione di fine conoscitrice dei migliori tessuti e di grande anfitriona (the hostess with the mostest).

E' cresciuta nel mondo del design d'interni. Suo padre, Alessandro Fumagalli, aveva una prestigiosa impresa di rivestimenti da parati in Via Cola di Rienzo, dove combinava l'attività di agente con quella di venditore all'ingrosso. Il suo negozio godeva della reputazione di grandiosità e stile. Nel 1978 l'impero passò a Simonetta.

«Ho ereditato una famosa attività di rivestimenti per parati, ma i tempi stavano cambiando. Per questo ho gradualmente mutato l'attività in uno showroom specializzato in arredamento d'interni. Immaginavo una boutique unica al mondo. Avrebbe dovuto modellarsi sulle linee di uno showroom tessile americano. Un luogo dove architetti e desiners d'interni avrebbero potuto trovare i migliori prodotti da manifatture tessili internazionali. Trattare ogni tipo di tessuto, qualcosa come D+D Building a New York, ma qui a Roma, "in stile romano"» dice Simonetta. «Nei primi giorni di apertura impiegammo uno chef per preparare, come attività collaterale, abbondanti pranzi che attiravano molta gente. Questi giorni sono un bel ricordo, sebbene serviamo ancora uno dei migliori caffè di Roma».

Il suo entusiasmo e la sua ospitalità divennero presto noti a Roma. Grazie alle sue attività nascevano relazioni tra desiners e architetti o artisti in genere, metteva in contatto desiners di set televisivi con produttori e registi. Le collaborazioni con i principali rappresentanti della comunità creativa le fruttarono presto una reputazione che ancora oggi si estende ben oltre le frontiere nazionali.

Simonetta è entrata in contatto con persone provenienti da qualsiasi parte del mondo. Come quella volta, mentre remava in una barca nel mediterraneo, che le capitò di incontrare un individuo che faceva esattamente la stessa cosa. Incontri di questo tipo hanno segnato la sua vita e hanno avuto grande influenza sul suo lavoro. Di conseguenza lei deve conoscere chiunque abbia importanza nell'universo del design e arredamento d'interni, e infatti le sue dita pigiano insistentemente i tasti del telefono per tenersi al corrente di tutti gli ultimi sviluppi. Ama lavorare con aziende dallo sguardo innovativo, come Zimmer & Rhode, Sahco, Dedar, e predilige la qualità sopra a qualsiasi altra cosa.

L'approccio alla professione si rispecchia nello suo showroom. Il maestoso ingresso ai locali di via Cola di Rienzo rappresenta un pò il passato. Oggi le operazioni sono concentrate nel retro dell'edificio, in Via Valadier, dove un'essenziale cappottina segna l'ingresso.
Una volta all'interno, il visitatore incontra immediatamente un'allegra abbondanza di tessuti e oggetti d'arredamento disposti in varie stanze. Gli addetti lavorano duramente in tutte le showrooms e lo staff estrae con entusiasmo tessuto dopo tessuto dall'immensa varietà di campioni da mostrare ai clienti. C'è costante azione e fermento mentre nel seminterrato il suo nipote Andrea Fumagalli si applica in creazioni artistiche.

Alle 19:00 le luci si spengono. Da quel momento, con instancabile energia, Simonetta avrà senza dubbio fatto qualche telefonata per riunire un gruppo di amici e andare fuori a cena o raggiungerla tra le foglie del suo verde terrazzo.

Per saperne di più Contattaci

}i{ Intergraf